Quando la frase è tinta di verde e rosa

Tempo stimato di lettura: 3 minuti

I modi di dire sono espressioni convenzionali di cui spesso si ignorano le motivazioni che hanno portato alla loro formazione. In questo articolo vengono citati alcuni modi di dire italiani che contengono i colori verde e rosa con la relativa spiegazione del loro uso.

Ecco perché alcuni detti hanno a che fare con i colori verde e rosa

Un modo di dire è un particolare detto che si definisce come “una locuzione tipica di un certo sistema linguistico”, che da una lingua a un’altra può essere diverso oppure non essere presente. Di solito sono espressioni convenzionali ma spesso se ne ignorano i motivi. A titolo esemplificativo verranno nel prossimo paragrafo citati alcuni modi di dire italiani che contengono i colori verde e rosa con la relativa spiegazione del loro uso.

Espressioni con i colori verde e rosa

“Verde di bile” vuol dire essere pieno di collera, d’ira, di livore, tanto da impallidire in volto assumendo quasi il colore verde della bile. Questo è un retaggio dell’antichità secondo cui si riteneva che la bile, di colore verde, aumentasse di quantità sotto l’effetto della collera.

“Verde/Farsi vedere come un aglio” significa pallido, esangue, in genere lo si dice del volto di un ammalato oppure di una persona anziana o anche di chi è livido per il freddo, con riferimento al colore verde della pianta d’aglio. Inoltre si usa per indicare il viso di chi cambia colorito per esempio a causa dell’invidia, della paura, della rabbia, o al contrario dello sforzo di non manifestare l’ira oppure altri brutti sentimenti (retaggio dell’antica teoria sull’aumento della bile sotto l’effetto dell’ira).

ridere verde

“Ridere verde” significa ridere forzatamente, in realtà senza averne voglia perché si è pieni di rabbia, d’impotenza o d’invidia. Anche in questo caso l’espressione fa riferimento alla credenza antica che il colore della bile verde aumentava sotto l’effetto della collera.

“Essere/Ridursi/Rimanere al verde” indica qualcuno che è senza denaro. Il motivo di questo detto è dovuto al fatto che tradizionalmente il colore del tessuto che rivestiva internamente i forzieri, le cassette e la fodera della borsa appesa alla cintura in cui si teneva il denaro monetario era verde. Di conseguenza quando si arrivava a vedere il colore delle fodere, significava che il denaro scarseggiava. Inoltre un tempo si usava tingere di verde l’estremità inferiore delle candele per cui, quando il lucignolo arrivava a quel punto, la candela si trovava quasi alla fine. Un’ulteriore possibilità di origine riconduce al fatto che di certi tipi di verdure si mangia abitualmente solo la parte bianca e non quella verde, come per esempio i porri o il sedano ma in carenza di cibo si finisce per mangiare anche quella parte.

“Nel verde degli anni” significa essere in età giovanile, durante l’adolescenza. Come la frutta acerba -che è appunto verde- e che deve maturare.

“Caricarsi di legna verde” vuole dire affaticarsi più del necessario a fare qualcosa, come chi raccoglie legna verde che pesa molto e non brucia.

fresco come una rosa

“Fresco come una rosa/ come una rosa di maggio” riferito al colorito sano, fresco e rosato, usato perlopiù per riferirsi ai bambini. Significa dunque essere in ottime condizioni fisiche, riposato, vitale, vivace e pieno d’energia. In senso ironico si usa per chi fa un discorso molto ingenuo oppure per chi si presenta con aria innocente e disinvolta dopo avere combinato un grosso guaio o aver fatto preoccupare gli altri.

“Vedere il mondo dipinto di rosa” o “guardare con / guardare il mondo con/ avere gli occhiali rosa” significa essere ottimisti, avere una visione serena e felice della vita, ma anche il lato positivo di situazioni, persone e cose come se il mondo fosse avvolto da una luce rosa -e quindi non negativa ma serena. Inoltre in senso ironico allude ai creduloni ed agli ingenui, a coloro che non si rendono conto della realtà. Si è ottimisti e felici soprattutto quando si è innamorati, in cui si vede il mondo sotto una luce idilliaca che rende più buoni e disponibili verso gli altri. In senso ironico può alludere anche a chi intende illudersi a tutti i costi nei confronti di qualcosa.

“All’acqua di rosa” espressione coniata a partire dal XIX secolo in cui il colore rosa assunse anche connotati di leziosità.

Quindi…

Si può concludere dicendo che questi esempi di espressioni italiane con i colori verde e rosa nascono da associazioni con l’esperienza umana, con la natura circostante e con le tradizioni della cultura occidentale.

Leggi anche

Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti allaNewsletter

E ricevi nella tua casella di posta le nostre novità, ancora fresche di stampa!

Fantastico! Iscrizione effettuata!

Pin It on Pinterest

Share This