fbpx

La funzione del ruolo

Nel mio articolo Rigidità del ruolo e malessere psicologico descrivevo come un ruolo stereotipato, vissuto in maniera rigida sia causa di malessere psicologico. Si può pensare a tal proposito a quella che è la “maschera” che molte persone indossano nella vita come fossero attori che interpretano una parte. Dell’attore sappiamo come spettatori che sta recitando un ruolo ma delle persone che ci circondano con le quali interagiamo spesso non sappiamo se stia interpretando un ruolo o se esprima sé stessa.

La funzione sociale del ruolo

Il ruolo ha una funzione sociale importante. Pensiamo all’ ambito lavorativo di una azienda che si struttura cercando di impiegare le risorse umane ai diversi compiti occupazionali. Ogni persona ha un suo ruolo dal dirigente all’ operaio il ruolo svolge l’importante funzione di regolare i compiti assegnati per raggiungere la finalità del progetto aziendale. Ma anche qui quando il ruolo assume caratteristiche rigide dove si perde di vista l’insieme, il lavoro può diventare alienante come insegna il taylorismo che è una estrema parcellizzazione del lavoro. Oppure quando il soggetto finisce per identificare sé stesso esclusivamente con il proprio ruolo ad esempio di dirigente esprimendo autorità anziché autorevolezza.  L’autorità è un modo rigido di esprime il ruolo e si identifica con il ruolo ad esempio del capo. L’autorevolezza esprime, invece, la capacità del “capo” di essere rispettato dai propri dipendenti per preparazione, umanità e collegialità delle decisioni.  L’autorevolezza è duttile, flessibile, potremmo dire si manifesta anche nell’ umiltà e nel confronto al contrario dell’arroganza insita nell’ autorità.

L’importanza della collaborazione

Il concetto di collaborazione è importante per gratificare le persone al di là del loro ruolo e dei compiti connessi ad esso. Ricordiamo che gli esseri umani tutti sono fatti di logica e creatività. Il nostro cervello integra non suddivide. Parcellizzare l’esperienza non è fisiologico. Ogni persona cerca un proprio significato in quello che fa e in quello che è. Le aziende lo hanno capito ed è difficile oggi che venga praticato il taylorismo. Gli operai non sono più fissi in compiti circoscritti e ripetitivi ma vengono spostati all’ interno dell’azienda al fine di ricoprire vari ruoli-funzioni prendendo parte all’intero processo produttivo.

La funzione del ruolo in famiglia 

Anche In ambito di rapporti umani familiari il ruolo svolge una funzione regolatrice importante. Ad esempio la suddivisione dei compiti tra moglie e marito nella gestione e andamento della casa e del budget familiare. Ognuno si assume dei compiti. Ricordiamo però che se è sempre la moglie a lavare i piatti anche qui entriamo nella fissità di ruolo. E’ utile che se pur il marito lavori tutto il giorno ogni tanto si occupi anche lui di lavare i piatti o….metterli in lavastoviglie, questo è un semplice ma utile modo per collaborare.

Se poi consideriamo gli equilibri familiari nei rapporti tra genitori-figli e nonni-nipoti, anche qui il ruolo assume tutta la sua importanza. I nonni lo sappiamo sono fondamentali della vita di una famiglia, sono sempre disponibili ad aiutare ed anche a viziare i nipoti, diverso è se i nonni vogliono sostituirsi ai genitori togliendo potere decisionale ai genitori a discapito dell’educazione dei bambini e degli equilibri familiari. La confusione di ruolo in tale ambito può provocare confusione in altri ambiti della vita. E’ bene che i nonni facciano i nonni e i genitori facciano i genitori assumendo i compiti inerenti il loro ruolo sempre con delicatezza e flessibilità ma senza invadere l’uno il campo dell’altro.

loading...
Iscriviti allaNewsletter

Iscriviti allaNewsletter

E ricevi nella tua casella di posta le nostre novità, ancora fresche di stampa!

Fantastico! Iscrizione effettuata!

Pin It on Pinterest

Share This