Come interpretiamo la realtà

Senza che ce ne rendiamo conto passiamo la nostra esistenza ad affinare una interpretazione personale della realtà. Ossia, Ogni aspetto di quello che vediamo svolgersi davanti a noi viene preso in considerazione da un personale punto di vista che potremmo definire la risultante di tutto quello che compone il nostro modo di essere.   In ogni momento vediamo la realtà a seconda del bagaglio di esperienze, della disposizione genetica e biologica e di quello che riusciamo ad immaginare nell’atto di comporre le opinioni personali. Questo è un punto focale. Non è consueto pensare che la visione della realtà possa essere dovuta all’immaginazione ed alla creatività ma piuttosto che sia dovuta al proprio modo di essere, composto dall’insieme delle componenti soggettive. In effetti la creatività influenza in modo fondamentale la visione del mondo. Questo sta a significare che a seconda di quello che compone il proprio bagaglio di esperienze e di come esse vengono elaborate, si interpreta quello che la vita ci propone istante per istante ed i pensieri che componiamo non sono dovuti a una associazione casuale ma piuttosto alla condizione permanente in noi stessi e che ci permette di avere una opinione ed uno stato d’animo costante nel corso della vita.      
Pensieri, stati d’animo e opinioni personali
  Quindi, i tratti essenziali della nostra personalità determinano momento per momento la percezione dell’esistenza. Questo significa che a seconda dell’aggressività, dell’ottimismo, della rabbia, della emotività di cui disponiamo, interpretiamo la vita un istante dopo l’altro e le opinioni vengono indirizzate da aspetti culturali e dalla personalità del soggetto. La stessa personalità può essere definita come la tendenza che ognuno esprime nell’interpretare la realtà; essa è formata da esperienze vissute e certamente in una certa misura da una composizione genetica, per la gran parte ignota al momento attuale.  
Le opinioni vengono indirizzate da aspetti culturali e dalla personalità del soggetto
In questo modo in ognuno si compongono e si susseguono i pensieri influenzati dagli stati d’animo, ossia dalle emozioni scaturite dalla realtà, letta da ognuno a seconda della propria struttura. Certo è che se un fatto è smaccatamente positivo oppure negativo è improbabile un’interpretazione troppo diversa da quella che chiunque darebbe. Eppure qui origina un argomento estremamente rilevante..  
Emozioni sconosciute e opinioni personali
È necessario rendersi conto che possiamo rilevare solo alcune delle emozioni che attraversano la nostra esistenza e che interessano la coscienza. Questo significa che se con il ragionamento siamo coscienti di provare un’emozione per esempio di gioia, è possibile che senza rendersene conto se ne provi contemporaneamente e per lo stesso argomento anche una di amarezza oppure di rabbia o di vergogna, ma è proprio questo aspetto che può far affiorare parti di noi, invisibili quanto sono sconosciuti i motivi che le hanno prodotte. Possiamo dire che spesso accade che le diverse parti della coscienza di un certo individuo vivano emozioni diverse nello stesso istante e per lo stesso argomento. In sostanza possiamo affermare che buona parte delle opinioni non è suscitata, integralmente dal ragionamento in sé stesso ma da emozioni che non passano al vaglio della riflessione e scaturiscono dallo stato d’animo generale del soggetto dovuto ad aspetti del pensiero di cui resta generalmente inconsapevole. Questo è di straordinaria importanza, dal momento che decide l’intensità con cui si vive la realtà senza che si possa capirne il motivo. Come a dire che subiamo un impatto della realtà che va al di là della logica e che promuove le scelte di cui di solito non rintracciamo l’origine. La domanda che viene da porsi è fino a che punto siamo consapevoli delle emozioni che attraversano la nostra coscienza e se siamo in grado di comprenderne il motivo. Ossia, fino a che punto conosciamo l’origine delle opinioni, che pure spesso difendiamo ad ogni costo, promuovendole con ostinata perizia.
Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti alla Newsletter

E ricevi nella tua casella di posta le nostre novità, ancora fresche di stampa!

Fantastico! Iscrizione effettuata!